Bonus psicologico 2022

bonus psicologico 2022

Il bonus psicologico è un contributo statale messo a punto per sostenere i cittadini “in condizione di depressione, ansia, stress e fragilità psicologica, a causa dell’emergenza pandemica e della conseguente crisi socio-economica, che siano nella condizione di beneficiare di un percorso psicoterapeutico”.

Può essere richiesto da cittadine e cittadini residenti in Italia con valore ISEE non superiore a 50mila euro, ed è valido per richiedere prestazioni di psicoterapia.

Come richiederlo

Per ottenerlo è necessario presentare domanda dal 25 luglio al 24 ottobre 2022, attraverso le seguenti modalità:

  • Sito www.inps.it, al seguente link raggiungibile dal menù alla voce “Prestazioni e servizi > servizi > Punto di accesso alle prestazioni non pensionistiche > Contributo sessioni psicoterapia”, accedendo tramite SPID di livello 2 o superiore, tramite Carta di identità elettronica (CIE) 3.0 o tramite Carta Nazionale dei Servizi (CNS).
  • Contact Center Integrato, contattando il numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o il numero 06 164.164 (da rete mobile a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori).

Alla scadenza della presentazione delle domande verranno stilate delle graduatorie per l’assegnazione del beneficio (a parità di ISEE, si terrà conto dell’ordine di presentazione). In caso di accoglimento, sarà reso disponibile l’importo e un codice da consegnare al professionista scelto, da utilizzare entro 180 giorni.
Sarà possibile scegliere il professionista tramite elenchi che saranno pubblicati sul portale.

L’importo per i cittadini

  • Massimo 600 euro (50 euro per ogni seduta) in caso di ISEE inferiore a 15.000 euro;
  • Massimo 400 euro (50 euro per ogni seduta) in caso di ISEE compreso fra 15.000 e 30.000 euro
  • Massimo 200 euro (50 euro per ogni seduta) in caso di ISEE compreso fra 30.000 e 50.000 euro

Se ottieni il bonus e intendi avviare un percorso di psicoterapia, puoi contattarmi per pianificare il tuo percorso. Trovi i miei recapiti su questa pagina.

Riferimenti

Decreto Interministeriale 31 maggio 2022

circolare INPS del 19 luglio

comunicato INPS del 21 luglio